Nuova pagina specialità

OZONOTERAPIA E MESOTERAPIA: NUOVE PRATICHE PER TUTTE LE STAGIONI

SE L’INVERNO ARRIVA,

PUO’ LA PRIMAVERA NON ESSERE ALLE PORTE?

Questa famosa frase di P.B. Shelly riassume al meglio un concetto fondamentale per il corpo e per lo spirito, ossia quello di rinascita.

Rinnovarsi, rigenerarsi, sono necessità che si presentano spesso in tutti noi, soprattutto in alcuni periodi della vita e, addirittura, in determinate stagioni.

Con l’estate, infatti, tutti i nostri sensi acquistano nuova forza grazie al sole, ad un’alimentazione ricca di frutta e verdura ed alle tanto attese vacanze. Tuttavia, con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno, queste energie vanno pian piano scemando, assieme a tutti i nostri buoni propositi di condurre uno stile di vita sano ed equilibrato ed è il motivo per cui, molto spesso, ci sentiamo scarichi e spossati.

È quindi molto importante prendersi cura del proprio corpo anche nel periodo invernale, percorrendo al meglio la strada che porterà alla rinascita primaverile.

Molte sono le problematiche che spesso vengono sottoposte agli specialisti e sono legate a fattori quali: stress, vita sedentaria, problemi alimentari e cutanei. Per quanto riguarda le donne, invece, la piaga più grande a livello estetico è senza dubbio quella della cellulite che, diciamocelo, non ha stagioni!

Alcuni metodi preventivi per una buona salute passano per gesti semplici, ma che a volte dimentichiamo: dedicarci del tempo di qualità, fare delle passeggiate, lavorare sulla respirazione, fare sport o attività ricreative che ci appaghino, controllare la provenienza dei cibi che mangiamo, rallentare.

Tuttavia, ci sono anche dei trattamenti mirati per ottenere enormi benefici a livello psico-fisico, che devono essere guidati da esperti del settore preparati, i quali possono creare un percorso ad hoc per ogni paziente.

Ci sono vari presidi estremamente utili, come: idrocolonterpia, mesoterapia ed ozonoterapia.

Quest’ultima, per esempio, offre tantissimi benefici, sia a livello terapeutico che estetico. Nel primo caso, infatti, attiva la circolazione in tutti i tessuti favorendo il rilascio dell’ossigeno agli stessi e svolgendo così diverse azioni: analgesica, antinfiammatoria, antivirale, antibatterica, antimicotica, immunomodulante, stimolando la rigenerazione dei tessuti stessi.

Anche nel campo della medicina estetica è una pratica riconosciuta per le sue molteplici azioni e, precisamente, per la capacità di determinare la scissione degli acidi grassi a catena lunga, rendendo queste catene corte e di conseguenza idrofile; in questo modo, legandosi ai liquidi, ne viene favorita l’espulsione con le urine.
In questo modo viene inoltre garantita un’azione antiedemigena, grazie al miglioramento della circolazione.

Alla luce di quanto detto, l’Ozonoterapia viene spesso proposta come terapia anti-aging e nel trattamento dell’acne, della cute del viso, degli inestetici capillari delle gambe e, dulcis in fundo, della cellulite.

Proprio in quest’ultimo caso, l’ozono viene iniettato sottocute con micro-iniezioni ad una concentrazione che va da due a dieci microgrammi per millilitro di ossigeno. Questa metodica, del tutto simile alla mesoterapia, produce un aumento del trofismo tissutale, un miglioramento del microcircolo veno-linfatico per una maggiore deformazione eritrocitaria, ed un’attivazione della lipolisi aerobica.